Cookie Policy

Secondo la direttiva 2000/36/CE per poter essere definito “cioccolato” la sostanza secca totale di cacao deve essere presente per almeno il 43%, di cui minimo il 26% di burro di cacao.

L’#UniversitàCattolica di #Campobasso, in collaborazione con l’Istituto Tumori di Milano, ha stabilito che il consumo giornaliero ottimale di cioccolato fondente per prevenire infiammazioni e malattie cardiovascolari è di 6,7 grammi.
Superata questa dose consigliata, scompaiono i benefici per l’eccesso di calorie! Dunque attenzione!

Nel cacao possiamo trovare diverse sostanze, tra cui caffeina e teobromina (due sostanze eccitanti), fenilananina e triptofano (amminoacidi essenziali), vitamine e sali minerali quali potassio, fosforo, magnesio e ferro.

La presenza di queste sostanze, spiegherebbe l’efficacia del cioccolato nel contrastare stati di ansietà e di depressione, nell’indurre sensazioni di benessere fisico e psichico, nell’aiutare a riconquistare l’autostima e nel farci aumentare la capacità lavorativa o di studio.
#Fleetbar
Bar&Kitchen Workers

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Design by LIQUIDOSTUDIO